Chi siamo

 

Aphroconfuso è una rivista letteraria in lingua maltese lanciata il 1° maggio 2023. Il nome nasce ispirandosi alla prima descrizione stampata degli abitanti delle isole maltesi, Insulae Melitae Descriptio di Jean Quintin, stampata a Lione nel 1536. “Siculo sunt homines ingenio, Aphro confuso: ad praelia parum fortes & commodi.” Il popolo ha un carattere siciliano, con un misto di africano: non è abbastanza forte né adatto alla guerra. Il nome è più rilevante come sintomo che come programma specifico. Vogliamo essere fiduciosi e curiosi dell’identità maltese, esplorando i suoi nuovi orizzonti, oltre i ben battuti binari di maltese/inglese.

Siamo interessati a pubblicare saggi, racconti e poesie, ma anche opere letterarie più difficili da classificare. Siamo interessati alla traduzione, alla coesistenza di una piccola lingua tra la varietà dei linguaggi, così come all'espressione di idee globali nel nostro idioma specifico. Nel nostro primo numero della rivista, ad esempio, abbiamo pubblicato un saggio di memorie di transizione; un saggio sulla storia della traduzione di Gilgamesh a Malta e sullo sfondo del movimento panarabista che include una proposta per una sua nuova traduzione; una traduzione del primo capitolo de La coscienza di Zeno, e una nota contestuale sui linguaggi periferici, in occasione del centenario della sua prima pubblicazione; un poema epico ambientato nella Malta contemporanea che sfrutta la storia mitologica delle isole maltesi; una satira sulla vita maltese contemporanea e la vendita della propria immagine; ed, infine, una storia su due donne del Burkina Faso che stanno crescendo una figlia a Malta. Il nostro approccio è di apertura, soprattutto, verso le esperienze femministe, le realtà marginali e queer.

Sebbene siamo interessati alla molteplicità dei formati, crediamo, all'ora attuale, che in quello online ci siano grandi vantaggi. Vogliamo creare una rivista letteraria in rete, sostenibile. Non vogliamo ricercarne il prestigio solo quando e se, eventualmente, usiamo la forma stampata. Per questo definiamo Aphroconfuso una rivista letteraria online. Non escludiamo, tuttavia, la possibilità di integrare altre forme quali: pubblicazioni cartacee, podcast, audiolibri, e-book, eventi fisici o online e altri.

Dekorazzjoni art-nouveau